dimagrire mangiando

Vuoi dimagrire mangiando?

Lo sapevi che non è affatto difficile dimagrire mangiando se si dispone delle informazioni e degli alimenti giusti?

Dimagrire mangiando si può.

Tuttavia, nonostante siamo nell’era dell’informazione, molte persone sono male informate sul corpo umano e sul suo funzionamento rispetto alla nutrizione.

Sto parlando, ad esempio di quelle persone che si allenano ogni giorno e mangiano un pezzo di sedano al mattino, e nonostante questo muoiono dalla stanchezza e si chiedono perché non vedono cambiamenti quando salgono sulla bilancia.

Spesso è più facile dimagrire mangiando invece di soffrire la fame in diete improvvisate e sottoporsi ad estenuanti attività fisiche.

Anche se non vuoi perdere peso, seguendo le seguenti indicazioni migliorerai le tue condizioni fisiche e mentali.

Cose da sapere per dimagrire velocemente e senza morire di fame.

  • Non hai per forza bisogno di conteggiare o tagliare le calorie per dimagrire.
  • L’esercizio fisico è molto buono per la salute ma non sempre è necessario per la perdita di peso.

Se capisci come funziona il tuo organismo rispetto al dimagrimento, non solo potrai dimagrire mangiando, ma:

  • Avrai più energia.
  • Migliorerai la concentrazione mentale.
  • Ti libererai del grasso superfluo.
  • Aumenterai la massa muscolare.
  • Umore migliore.
  • Aumento della felicità in generale.
  • Niente più voglie di cibo spazzatura.
  • Migliore prestazione sessuale.

Comprendere la nutrizione di base e come funziona il tuo corpo per dimagrire mangiando. 

Tante persone seguono svariate diete senza basi logiche.

Bisogna invece informarsi e imparare ad ascoltare il proprio corpo.

Se non ti senti bene dopo aver mangiato un determinato cibo, ciò dovrebbe farti riflettere.

Prurito, aumento della temperatura corporea, letargia sono tutti segnali che il tuo corpo ti sta inviando per farti capire che non gli piace ciò che hai mangiato.

Gli alimenti ricchi di nutrienti vengono spesso sacrificati quando le persone limitano le calorie. 

Ma senza i nutrienti adeguati, il tuo corpo non brucerà i grassi in modo efficiente e non costruirà una sana massa magra.

Ecco perché spesso è preferibile mangiare cibi ricchi di giusti nutrienti e ignorare le calorie. 

È la qualità del cibo e la composizione che contano, non il volume.

Dovresti superare i troppi falsi miti che dicono che il grasso fa male.

Il tuo corpo ha due carburanti principali: glucosio (zucchero) e grasso.

La fonte preferita di carburante è il grasso, ma in determinate circostanze, possiamo utilizzare più gli zuccheri.

Tuttavia, non è una buona cosa se lo zucchero rimane il carburante principale per gran parte della giornata. 

Affidarsi allo zucchero significa che non stai bruciando grassi.

L’unico modo in cui puoi perdere grasso è bruciandolo sotto forma di energia.

Non riuscirai a dimagrire la pancia e le cosce se non brucerai grassi, anche se mangi meno calorie e bruci di più durante l’esercizio fisico. 

Puoi perdere peso, ma la maggior parte della perdita verrà dalla massa magra o dal tessuto muscolare, non dal grasso.

Una dieta ricca di grassi insegna al corpo a bruciare i grassi anziché lo zucchero. 

Favorisce anche un senso di sazietà che inibisce l’appetito

Assicurati di mangiare grassi di alta qualità, non grassi idrogenati o burro di arachidi.

I grassi sani non causeranno arterie indurite; aiutano il cervello e il corpo e ad avere un aspetto migliore. 

I grassi sono necessari per la formazione di ormoni sessuali come il testosterone e l’ormone della crescita.

Una dieta ricca di grassi previene oscillazioni nei livelli di zuccheri nel sangue e bassa energia. 

Tuttavia, devi assicurarti di assumere molti alimenti ricchi di nutrienti come le verdure per bilanciare la tua alimentazione.

Detto questo, se quanto detto in questo articolo non funziona bene per te, dagli una settimana e se non si presentano risultati positivi, fermati. Il corpo di ognuno è diverso. 

Linee guida per dimagrire mangiando.

Elimina lo zucchero e l’alcool. 

Lo zucchero si presenta in molte forme nascoste, tra cui succhi di frutta, bevande energetiche e persino salse e condimenti per insalate. 

Perfino i dolcificanti di origine naturale come miele, sciroppo d’acero e agave possono sballare i livelli di zucchero nel sangue e farti ingrassare.

Sostituisci lo zucchero con i grassi giusti. 

Sostituisci gli edulcoranti con grassi sani come burro aromatico, burro chiarificato, olio di cocco per ridurre l’appetito e avere più energia.

Evita i grassi cattivi.

Mangia carne biologica e pesce non allevato.

La qualità del tuo cibo è importante. Scegli carne da pascolo, nutrita con erba come manzo, agnello e pollame. 

Anche le uova, il maiale, il pollo, il tacchino e l’anatra sono buone fonti pulite di proteine se ben allevati. 

Mangia quantità significative di pesce e altri frutti di mare, ma assicurati che il tuo pesce sia selvaggio, mai allevato.

Limita il glutine

Il grano è da evitare il più possibile a causa dei numerosi effetti negativi del glutine, una proteina presente nel grano e in altri cereali. 

Elimina tutti gli additivi sintetici, i coloranti e gli aromi

Ciò include aspartame, coloranti e aromi artificiali.

Limita tutti i prodotti lattiero-caseari trasformati, omogeneizzati e pastorizzati

La maggior parte dei prodotti lattiero-caseari contiene caseina e lattosio, due composti che causano infiammazione e disturbi digestivi in molte persone.  

La maggior parte delle persone si sente molto meglio rimuovendo del tutto il latte, il formaggio e altri prodotti caseari.

Se si desidera mantenere alcuni prodotti caseari, optare per quelli da mucche allevate ad erba.

Passa a frutta e verdura biologica

Cucinare delicatamente il cibo.

Friggere e grigliare può danneggiare le proteine della carne e produrre agenti cancerogeni. 

Meglio cucinare il cibo lentamente. Non usare microonde o friggere il cibo.

Limitare il consumo di frutta a 1-2 porzioni al giorno. 

La frutta non è verdura ed è molto più calorica. 

Favorisci frutti a basso contenuto di fruttosio come bacche e limoni rispetto a frutti più zuccherini come anguria e mele.

Ecco un elenco completo dei migliori cibi possibili che dovresti assumere ogni giorno per dimagrire mangiando. 

Suddiviso in calorie e quantità di porzioni.

Verdure (6-11 porzioni al giorno!)

  • Cavoletti di Bruxelles
  • Finocchio
  • Sedano
  • Asparago
  • broccoli
  • Cavolfiore
  • Avocado
  • Cetriolo
  • coriandolo
  • cavolo
  • cavoli
  • Spinaci
  • Cavolo
  • Ravanelli
  • Zucchine
  • Lattuga
  • Zucca di estate
  • Carciofi
  • Fagioli verdi
  • Carote
  • Porri
  • Cipolla
  • Prezzemolo
  • Scalogno
  • Melanzana
  • Peperoni
  • Pomodori
  • Piselli

Noci e legumi (2-3 porzioni)

  • Noce di cocco
  • Olive
  • mandorle
  • Anacardi
  • Nocciole
  • Macadamia
  • Noci Pecan
  • Noci
  • Castagne

Latticini (2-3 porzioni).

  • Burro o burro chiarificato di erba organica
  • Latte scremato o yogurt nutriti con erbe e frutta organica

Proteine (4–6 porzioni)

  • Manzo allevato ad erba
  • Agnello allevato ad erba
  • Uova al pascolo
  • Pesci selvatici a basso contenuto di mercurio (acciughe, sardine, salmone rosso, trota)
  • Frutti di mare selvaggi
  • Maiale al pascolo
  • Anatra e oca al pascolo

Amido.

  • Patata dolce
  • Zucca
  • Riso bianco
  • Manioca

Frutta.

  • More
  • Mirtilli
  • Lampone
  • Fragola
  • Ananas
  • Mandarino
  • Pompelmo
  • Melograno

Non vi è alcun conteggio delle calorie con questa dieta. Semplicemente, mangia fino a quando non sei soddisfatto e pieno. 

L’importante è iniziare i pasti con una porzione di proteine e un pò di grassi come l’avocado o noci e 2 verdure diverse.

Metodi di cottura per dimagrire mangiando.

Crudo.

Il modo migliore per preparare un pasto a base di grassi proteine è di cucinarlo poco.

Questo potrebbe sembrare un pò strano dal momento che molte delle tue calorie provengono da prodotti di origine animale.

Ma i prodotti di origine animale biologici hanno meno probabilità di contenere parassiti, agenti patogeni e tossine rispetto a quelli di animali alimentati con mangimi.

Considera che la maggior parte dei metodi di cottura ossida anche i delicati grassi omega-3 e omega-6 azzerandone i benefici.

Se stai cucinando la carne, il metodo migliore è metterla in una piccola quantità di acqua (per proteggere dall’ossidazione e conservare i grassi/succhi) a fuoco medio-basso (per evitare di danneggiare le proteine e distruggere i nutrienti), ben coperta e per una breve durata. 

Qualunque sia il metodo scelto, assicurati di usare la minima quantità di calore possibile.

Cottura al vapore.

La cottura a vapore è uno dei metodi di cottura più sicuri per la carne e il migliore per la maggior parte delle verdure. 

Salva la maggior parte dei nutrienti nel cibo e rende le verdure e le carni più appetibili consentendo di preparare una maggiore varietà di piatti. 

Cottura la forno.

La cottura in forno tende ad essere un metodo di cottura più rischioso a causa delle alte temperature e dell’ossigeno disponibile. 

Gli zuccheri (anche quelli nelle verdure) a temperature elevate per lungo tempo possono produrre radicali liberi, mentre le proteine di cottura possono danneggiare i legami proteici. 

Tutte queste reazioni causano infiammazione, che diminuiscono le prestazioni mentali e fisiche. 

Prova ad aggiungere curcuma, tè verde, limone, rosmarino, salvia o origano per proteggere anche i grassi del cibo dall’ossidazione.

Bollitura.

L’acqua bollente impedisce l’ossidazione di grassi e proteine perché sposta la maggior parte dell’ossigeno. 

La carne bollita spesso non è particolarmente saporita, ma va bene per zuppe e piatti di carne. 

Le verdure bollite sono salutari e l’acqua residua è un potente detossinante.

Cottura alla griglia.

La cottura alla griglia utilizza calore elevato che denatura le proteine. 

La cottura alla griglia ossida anche i grassi e provoca la formazione di glutammato all’esterno della carne, distruggendo nel contempo più nutrienti nel cibo rispetto ad altri metodi di cottura. 

Va bene fare di tanto in tanto un piatto alla griglia, ma non dovrebbe essere il metodo di cottura preferito.

Frittura.

La frittura è uno dei modi peggiori per cucinare il cibo, poiché bagna il cibo con grassi ossidati, proteine denaturate e zuccheri. 

Le alte temperature utilizzate durante la frittura producono una serie di composti tossici che possono aumentare il rischio di cancro.

Micro onde.

Il cibo a microonde è completamente denaturato e uno studio (anche se controverso) ha dimostrato che le micro onde causano cambiamenti in HDL, LDL e globuli bianchi. 

I forni a microonde tendono anche a creare elevate quantità di campi elettromagnetici nella tua cucina. Non consiglio di usarli.

Fammi sapere se hai provato questa dieta o no e cosa ne pensi. 

Se desideri ottenere gli stessi risultati di questa dieta con la praticità in un kit completo per il Detox e la perdita di peso, ti suggerisco C9 Forever Living.

C9 Forever ti permette di detossinarti e dimagrire in una settimana o poco più.

Infatti in soli 9 giorni puoi riappropriarti della tua forma fisica ideale e sentirti e vederti meglio.

Se trovi di tuo interesse queste informazioni e vuoi rimanere in contatto, ti invito ad iscriverti alla mia Community.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apri la chat...
Contattami
Ciao, come posso aiutarti?